Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Terza sconfitta dell'anno per Roger Federer

L'inizio della stagione si sta rivelando una Via Crucis per Federer

(Keystone)

Nella semifinale del primo torneo Masters Series dell'anno a Indian Wells, il tennista svizzero è stato battuto 6-3 6-2 dallo statunitense Mardy Fish, 98esimo giocatore mondiale.

Già sconfitto in semifinale a Melbourne e al primo turno a Dubai, Federer è ancora lontano dalla forma migliore.

Giunto in California per cogliere un quarto titolo e lanciare veramente la sua stagione, Roger Federer ha dovuto lasciare Indian Wells a testa bassa. Battuto 6-3 6-2 in un'ora e tre minuti da Mardy Fish (ATP 98) in semifinale, il basilese ha subito sabato la sconfitta più pesante da quando è numero uno al mondo, ossia ormai da più di quattro anni.

Anche se il vicecampione olimpico di Atene 2004 vale molto di più di quanto dicano le classifiche – a Indian Wells ha battuto anche nell'ordine Igor Andreev (31), Nikolay Davydenko (4), Lleyton Hewitt (24) e David Nalbandian (7) – questa nuova sconfitta di Roger Federer suscita molti interrogativi.

Molti interrogativi

Il basilese è riuscito veramente a riprendersi dopo la mononucleosi che lo ha andicappato ad inizio anno? Perché è sembrato così apatico contro lo statunitense? E come mai non è riuscito a procurarsi neppure una palla di break malgrado la percentuale dell'avversario sulle prime palle sia stata solo del 34%?

Delle domande alle quali il basilese non ha dato una risposta dopo la partita. "Nei nostri primi cinque incontri l'avevo sempre battuto. Avevo sempre il controllo dello scambio. Oggi non è stato il caso", ha riconosciuto Federer. "Mardy ha giocato in un modo straordinario, dal primo punto. Gli è riuscito tutto. È stato numero 17 al mondo e tutti sanno che può essere un giocatore molto pericoloso".

Roger Federer ha perduto il suo servizio subito all'inizio di entrambi i set. A parte un'occasione per andare sul 2-1 sul servizio di Fish, non è mai parso in grado di ribaltare il risultato.

Primo posto a rischio

Molto rapidamente, il basilese è sembrato cedere allo scoraggiamento. Per Federer si tratta della prima sconfitta contro un giocatore americano in 42 partite; l'ultimo ad averlo battuto era stato Andy Roddick a Montréal nel 2003.

Sul piano puramente contabile, questa eliminazione in semifinale potrebbe essere pesante. Se Novak Djokovic – imperiale sabato contro Rafael Nadal, battuto 6-2 6-2 – dovesse imporsi in finale, Federer avrà un ritardo di 195 punti nella Race (la classifica stagionale che sancisce alla fine dell'anno il nuovo numero uno mondiale).

Il basilese cercherà di rilanciarsi già il prossimo fine settimana a Miami.

swissinfo e agenzie

Gli ultimi vincitori a Indian Wells

2000: Alex Corretja
2001: André Agassi
2002: Lleyton Hewitt
2003: Lleyton Hewitt
2004: Roger Federer
2005: Roger Federer
2006: Roger Federer
2007: Rafael Nadal

Fine della finestrella

Otto tornei nel 2007

Nel 2007 Roger Federer ha vinto otto tornei: Australian Open, Dubai, Amburgo, Wimbledon, Cincinnati, US Open, Basilea e Shanghai.

In finale ha perso a quattro riprese: a Monte Carlo, a Parigi (Roland Garros), a Montreal e a Madrid.

Complessivamente, il tennista svizzero nato nel 1981 ha conquistato 53 titoli, imponendosi in 549 partite e perdendone 133.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×