Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ticino "tra confine e cielo"

Il Ticino nell'Anno internazionale della montagna Un trekking di 300 chilometri lungo i confini.

Il Ticino ha presentato lunedì la sua partecipazione all'Anno della montagna 2002 lanciato nello scorso dicembre dall'ONU. Tra diverse manifestazioni, il trekking "Tra confine e cielo" è la realizzazione più prestigiosa e tocca tutto il cantone.

La lunga traversata alpina illustrata lunedì a Lugano dai consiglieri di stato Gabriele Gendotti e Marco Borradori e dai diversi organizzatori, toccherà tutti i confini del Ticino. Sull'arco di due mesi, da luglio a settembre, il trekking ideato dalla Federazione alpinistica ticinese (FAT) e dal Club alpino svizzero (CAS) vuole essere un modo diverso di far conoscere la montagna.

Sensibilizzazione

L'iniziativa vuole anche, a detta dei suoi ideatori, "sensibilizzare l'opinione pubblica sul patrimonio culturale ed ambientale delle genti di montagna." Il giro si sviluppa lungo le frontiere del Ticino: per il gruppo di 18 alpinisti professionisti, il percorso - filmato dalla TSI - seguirà esattamente il confine, incurante di spigoli, placche, ghiacciai o canaloni. Per il secondo gruppo, quello degli escursionisti, il tracciato rimarrà sui sentieri sempre comunque il più vicino possibile al confine. E' prevista la scalata di 134 cime.

La traversata si farà in 40 distinte tappe con alcune pause intermedie. Si estenderà su oltre 300 chilometri di confini e 400 chilometri di sentieri. Durante i 46 giorni di cammino previsti dal trekking, i partecipanti affronteranno 31'800 metri di dislivello in salita. Dormiranno in 32 capanne alpine ed attraverseranno 72 comuni.

Conoscenza del territorio

"Il nostro progetto" ha detto Marco Borradori, capo del dipartimento ticinese del territorio, "ha per scopo di dare alla gente la possibilità di conoscere meglio le regioni alpine." Dal canto suo Gabriele Gendotti, ministro dell'istruzione, ha ricordato che "i ticinesi ormai conoscono ben poco le loro montagne e chi va per monti e per valli deve sapere un po' di tedesco se vuole scambiare alcune parole con chi incontra sui sentieri."

Sostenuto da Ticino Turismo e da parecchi sponsor, il trekking "Tra confine e cielo" partirà il 5 luglio da Chiasso e vi si concluderà l'8 settembre.

Gemma d'Urso, Lugano

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.