Contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco dei primi articoli del contenuto principale.

Vicenda dei servizi segreti I "Crypto-Leaks" mettono sotto pressione la neutralità svizzera

Ancora non è chiaro chi, quando e cosa sapesse delle attività dei servizi segreti americani e tedeschi attraverso la società di crittografia di Zugo.

Migranti Giornalista yemenita lotta in Svizzera per il suo paese

In Svizzera non c'è quasi nessun yemenita. Il giornalista Saddam Hamed Abu Asim è uno dei pochi. È riuscito a fuggire dal suo Paese in preda alla ...

Ulteriore contenuto principale

Il contenuto seguente è un elenco di ulteriori articoli del contenuto principale.

Politica estera "Collaborare con la NATO è compatibile con la neutralità svizzera"

In carica a Bruxelles da otto mesi, l'ambasciatore Philippe Brandt è responsabile delle relazioni discrete di Berna con la NATO. In un'intervista ...

Svizzera - UE L'anno della Brexit potrebbe marcare le relazioni della Svizzera con Bruxelles

Al centro dell'Europa, un piccolo paese si oppone da decenni all'ingresso all'Unione Europea, anche se ne è praticamente circondato. La Svizzera ...

Storie della diplomazia svizzera "Siamo quasi degli albanesi"

Settant'anni fa, la Svizzera fu uno dei primi paesi occidentali a riconoscere la Repubblica popolare cinese.

Stati Uniti-Iran Markus Leitner, il messaggero di Trump a Teheran

Stati Uniti e Iran si scambiano notizie attraverso l'ambasciata svizzera a Teheran. Il responsabile di tutto questo è Markus Leitner. Ritratto.

Buoni uffici Come la Svizzera funge da intermediario tra USA e Iran

Con l'aumentare delle tensioni tra Iran e Stati Uniti, il ruolo di intermediario della Svizzera sta riacquistando importanza.

Catena della Solidarietà svizzera Dieci anni dopo il terremoto ad Haiti, i frutti delle donazioni

L'opera delle organizzazioni umanitarie svizzere a Haiti, in genere, ha ancora effetti positivi, emerge da un'analisi della Catena della Solidarietà.

Retrospettiva Il 2019 visto con gli occhi dei vignettisti

È difficile illustrare con una vignetta proposte così inverosimili come quella di Donald Trump di acquistare la Groenlandia... I vignettisti ...

La Svizzera nel mondo "La parola magica per il futuro della politica estera è coerenza"

Il ministro degli esteri Cassis intende imprimere una svolta. Ma come? Intervista alla segretaria di Stato capo della diplomazia elvetica Baeriswyl.

Liliane Maury Pasquier Il Consiglio d'Europa visto attraverso gli occhi della Svizzera

Intervista a Liliane Maury Pasquier, presidente uscente dell'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa.

Anno presidenziale 2019 I controversi viaggi all'estero di Ueli Maurer

Dopo incontri con re Salma, Xi Jinping e Trump, il presidente della Confederazione visita Mosca.

Storie della diplomazia svizzera "Uno Stato come la Germania non può essere neutrale"

La caduta del muro di Berlino la sera del 9 novembre 1989 colse quasi tutti di sorpresa. Anche la Svizzera si ritrovò a brancolare nel buio

Salvataggio della barriera corallina "Diplomazia scientifica" svizzera alla ribalta con corallo del Mar Rosso

L'esperienza diplomatica della Svizzera al servizio della scienza: riunire i Paesi del Mar Rosso per studiare i coralli resistenti al calore.

30 anni dalla caduta del muro di Berlino "Nel 1989 la Svizzera è stata travolta da un'ondata di simpatia per l'Europa dell'Est"

In Svizzera l'iniziale simpatia per l'Europa dell'Est si è trasformata in perplessità. A colloquio con la storica dell'Europa orientale Julia Richers.