Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera perde competitività

KEYSTONE/URS FLUEELER

(sda-ats)

Svizzera meno competitiva per quanto riguarda la capacità di attrarre turisti: nella speciale classifica stilata dal Forum economico mondiale (WEF) la Confederazione scende di quattro posizioni e si situa decima su un totale di 136 paesi.

L'indice elvetico della competitività turistica, secondo l'ultimo rapporto del WEF, si attesta a 4,9 su una scala che va da 1 a 7, mentre in occasione del precedente rilevamento, che risale al 2015, era pari a 5 punti. La Svizzera ha perso terreno (43esima posizione) soprattutto nella valorizzazione delle risorse naturali, pur rimanendo numero uno nella graduatoria globale relativa all'ambiente sostenibile.

La Spagna, come due anni fa, rimane prima, davanti a Francia e Germania. Al quarto posto il Giappone, che recupera 5 posizioni, seguita da Regno Unito e Stati Uniti. L'Italia occupa l'ottavo posto e la Cina il 15esimo (+2).

Il settore turistico mondiale genera il 10% del prodotto interno lordo globale, secondo il WEF, e la sua crescita supera quella degli altri comparti economici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS