Navigation

È arrivata l'ondata di freddo, molti gli incidenti sulle strade

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2012 - 16:20
(Keystone-ATS)

L'ondata di freddo preannunciata nei giorni scorsi ha raggiunto oggi la Svizzera. Se le temperature in pianura erano ancora ragionevoli, tra i -6 e i -2 gradi centigradi, in montagna hanno già raggiunto valori estremi: stando al servizio meteorologico della televisione svizzero tedesca la colonnina del mercurio segnava -26 gradi nella valle di Goms (VS) e -21 a St. Moritz (GR).

Domani il freddo dovrebbe farsi ancora più pungente: sull'Altipiano sono attese temperature comprese tra -10 e -6. Sabato tra i -12 e i -7. La "bise" accentuerà inoltre la sensazione di freddo. Durante la notte il termometro potrà segnare in pianura anche -15, -30 nelle vallate alpine.

Con il sopraggiungere del freddo e della neve si sono moltiplicati gli incidenti stradali: ad Aesch (BL), ad esempio, una coppia di pensionati è finita con la propria vettura in una scarpata. A Wileroltigen (BE) un uomo è rimasto ferito dopo aver centrato un albero con la sua automobile. Aveva perso il controllo del suo mezzo sul fondo stradale ghiacciato.

A Wollerau (SZ) un camion si è ribaltato, l'autista è rimasto leggermente ferito. È invece stato ricoverato in ospedale un automobilista uscito di strada tra Movelier (JU) e Ederswiler (JU). Circolava con pneumatici estivi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?