Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La storica Judith Stein, studiosa dei movimenti sociali e politici americani, è morta all'età di 77 anni a New York in seguito ad un tumore. Era professoressa emerita di storia contemporanea al City College and Graduate Center of the City University di New York.

Autrice di numerosi volumi, Stein si è occupata, in particolare della nascita del movimento per i diritti civili degli afroamericani, della storia dell'industria nella prima metà del Novecento e ha indagato, come pochi altri specialisti, sulle lotte operaie negli Usa. Tra i suoi lavori più significativi "Steel, Running America: Race, Economy and the Decline of Liberalism" e "Pivotal Decade: How the United States Traded Factories for Finance".

Stein faceva parte del comitato scientifica della rivista accademica "International Labor and Working Class History" ed era membro della Society of American Historians. Ha insegnato storia americana all'Università di Mosca nel 2006-2007.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS