Tutte le notizie in breve

Dopo che ieri la Corte suprema di Atene ha negato l'estradizione degli otto militari turchi fuggiti in Grecia e accusati di essere golpisti, "faremo tutti i passi necessari, inclusa la cancellazione dell'accordo bilaterale di riammissione" dei migranti.

Lo ha detto il ministro degli esteri turco, Mevlut Cavusoglu, citato dall'agenzia statale Anadolu.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve