Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un nuovo video pubblicato dall'autoproclamato Stato islamico (IS) mostra una presunta "spia russa" decapitata dai jihadisti.

Nel filmato di otto minuti - riferisce la Cnn - si vede il prigioniero in ginocchio con indosso una divisa arancione e il boia per la prima volta con il volto scoperto. Nel video, lo stesso boia, parlando in russo, lancia minacce di attacchi contro Mosca.

Nel video, dal titolo "Voi russi sarete rattristati e umiliati", il boia si riferisce direttamente al presidente russo, Vladimir Putin, che viene definito "il cane".

"Non troverai mai pace a casa tua", dice, secondo quanto riferisce la Cnn, poco prima di tagliare la gola alla presunta spia. È il primo video di un prigioniero russo decapitato e arriva dopo l'avvio della campagna di bombardamenti di Mosca in Siria contro l'IS.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS