Navigation

"Too big to fail": commissione CN approva modifica legge banche

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 19:55
(Keystone-ATS)

Il parlamento potrebbe mandare in porto nella sessione autunnale la modifica della legge sulle banche ("too big to fail") che prevede regole più severe per i grandi istituti finanziari. La Commissione dell'economia e dei tributi (CET) del Consiglio nazionale ha infatti seguito il Consiglio degli Stati e dato il suo via libera.

Con 18 voti a sei la CET raccomanda al Nazionale di approvare la modifica, hanno indicato in serata i Servizi del parlamento. Nella maggior parte dei punti la Commissione segue la Camera dei cantoni, che aveva adottato il progetto del Consiglio federale senza grandi modifiche.

La revisione della legge ha l'obiettivo di ridurre il rischio che le grandi banche si ritrovino in una situazione difficile e che mettano in pericolo l'intera economia. In futuro esse dovranno adempiere a condizioni più severe in materia di capitale proprio e organizzazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?