Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

"Zuger Kirschtorte" diventa indicazione geografica protetta

La torta al kirsch zughese - "Zuger Kirschtorte" - potrà essere prodotta unicamente nel canton Zugo utilizzando esclusivamente "Zuger Kirsch" o "Rigi Kirsch" L'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) ha pubblicato oggi sul Foglio ufficiale svizzero di commercio la relativa domanda di registrazione come indicazione geografica protetta (IPG).

La "Zuger Kirschtorte" fu creata nel 1915 da un pasticcere del canton Zugo e viene ancor oggi confezionata a mano, secondo metodi tradizionali, ricorda oggi l'UFAG in una nota.

Il suo caratteristico motivo a rombi ricoperto da uno strato di zucchero al velo lo rendono un prodotto inconfondibile. L'intenso sapore di Kirsch le è conferito dallo "Zuger Kirsch" o dal "Rigi Kirsch" (i distillati di ciliege che prendono il nome dal cantone o dalla montagna della Svizzera centrale).

L'indicazione geografica protetta consente di tutelare i prodotti tradizionali dalle imitazioni. A partire dalla pubblicazione sul foglio ufficiale, i cantoni e le persone che avessero un interesse comprovabile, hanno la possibilità di opporsi entro un termine di tre mesi.

Passato questo termine, la torta di Zugo sarà inserita nel Registro delle denominazioni di origine. In Svizzera il registro contiene attualmente 29 prodotti: 19 denominazioni di origine protette (DOP) e 10 indicazioni geografiche protette (IPG).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.