Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le vittime di annegamento nel 2014 sono state 27, quasi la metà rispetto all'anno precedente, stando alle cifre divulgate oggi dalla Società svizzera di salvataggio (SSS). In Ticino le vittime sono state due, nei Grigioni non è annegato nessuno. La stragrande maggioranza dei decessi riguarda uomini.

Lo scorso anno il numero di persone annegate ha subito un calo significativo. Nel 2013 si erano infatti registrati 52 decessi, mentre la media dell'ultimo decennio è di 46 morti l'anno. Il minor numero di vittime del 2014 è dovuto, secondo l'SSS, soprattutto al maltempo estivo e alle basse temperature.

I morti dello scorso anno sono 22 uomini, due donne e tre bambini. Tredici persone sono decedute nei fiumi, tredici nei laghi e una in una piscina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS