Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito ad oltre 350.000 il numero di migranti e rifugiati che dall'inizio dell'anno ha attraversato il Mediterraneo, inoltre più di 2.643 persone sono morte in mare nel tentativo di raggiungere l'Europa, riferisce l'Organizzazione internazionale per le migrazioni.

Il totale degli arrivi stimati di migranti e rifugiati via mare in Europa dal gennaio 2015 ad oggi ha raggiunto le 351.314 unità, di cui più di 230mila in Grecia e quasi 115.000 in Italia. Più di 2.100 sono giunti in Spagna e quasi cento a Malta, si legge in un documento dell'Oim reso noto oggi a Ginevra.

Resta critica la situazione alla frontiera della Macedonia, dove il numero di donne e bambini che transitano nel paese per cercare rifugio in Europa è triplicato in tre mesi, ha detto l'Unicef. Circa il 12% delle donne è in stato di gravidanza, ha sottolineato il portavoce Christophe Boulierac.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS