Navigation

68 morti in India per deragliamento treno

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2011 - 11:21
(Keystone-ATS)

È ulteriormente salito a 68 morti il bilancio della tragedia ferroviaria avvenuta ieri in Uttar Pradesh, nel nord dell'India. Tra le vittime ci sono anche due turisti svedesi, mentre un terzo è ferito. Lo riferiscono i media indiani.

Il tragico deragliamento di una decina di carrozze del treno Calcutta-Delhi ha causato il ferimento di oltre 250 persone e sollevato polemiche sul cattivo stato dei sistemi di sicurezza e in particolare sul ministero delle Ferrovie affidato a Mamata Banerjee, la leader dei contadini eletta due mesi fa alla guida dello stato del West Bengala.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?