Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovi ritardi in vista per lo stadio di calcio che ad Aarau dovrà sostituire il "Brüggifeld". Un privato che da da mesi cerca di affossare la licenza edilizia ha deciso di impugnare davanti al Tribunale federale una sentenza a lui avversa.

La massima istanza giudiziaria ha confermato oggi una notizia in tal senso dell'emittente ragionale Tele M1. Lo scorso mese di agosto, il Tribunale amministrativo cantonale aveva respinto un precedente ricorso della medesima persona, che critica in particolare l'impatto ambientale e il rumore del traffico.

Risultato: l'inizio dei lavori, in un primo tempo previsto per l'autunno del 2014, slitta ulteriormente. Il nuovo stadio potrà accogliere 10'000 spettatori e dovrebbe costare 36 milioni di franchi. La città mette a disposizione 17 milioni.

Nel progetto è integrato anche un grande centro commerciale, uffici, abitazioni, ristoranti e negozi. L'arena sorgerà su una zona industriale dismessa denominata "Torfeld Süd", a est della stazione di Aarau. L'intera zona si sta trasformando in un nuovo quartiere, con investimenti complessivi per 170 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS