Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'abate Martin Werlen, a capo dei conventi di Einsiedeln (SZ) e Fahr (AG), lascerà l'incarico alla fine di quest'anno. Il 50enne chiede a Papa Benedetto XVI di accettare le sue dimissioni.

Werlen vuole ritornare "nelle file dei confratelli", comunica oggi l'abbazia di Einsiedeln in una nota. Egli era stato eletto il 10 novembre 2001 come 58esimo abate a capo del convento benedettino fondato nel 934. La comunità del monastero aveva introdotto il giorno prima una limitazione temporale della carica di 12 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS