Brusca partenza alla testa di ABB: il presidente della direzione Ulrich Spiesshofer lascia con effetto immediato la guida della società. Viene sostituito ad interim dal presidente del consiglio di amministrazione Peter Voser

Le parti hanno concordato la partenza, ha indicato stamane il gruppo industriale attivo soprattutto nei settori dell'energia e dell'automazione. Il 55enne vuole prendersi una pausa prima di decidere del suo prossimo capitolo professionale.

Spiesshofer era alla guida di ABB dal 2013. In questi anni non sono mancate le critiche nei suoi confronti: alcuni fondi di investimenti hanno puntato i riflettori sul corso dell'azione, meno dinamico di quello generale del settore industriale europeo o del concorrente tedesco Siemens. Spiesshofer è anche uno dei manager più pagati della Svizzera: per il suo lavoro nel 2018 ha incassato 8,5 milioni di franchi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.