Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo industriale ABB ha ottenuto un mandato da 155 milioni di dollari (156 milioni di franchi) dall'azienda energetica norvegese Statoil. La società elvetica fornirà due cosiddette stazioni di conversione, che permetteranno di collegare alla corrente il campo petrolifero offshore Johan Sverdrup, scoperto recentemente.

Una delle stazioni si troverà sulla terraferma, ha comunicato la ABB in un comunicato odierno. L'energia verrà poi trasportata per 200 chilometri fino alla seconda stazione, che si troverà su una piattaforma petrolifera.

L'estrazione del petrolio dovrebbe cominciare alla fine del 2019. Pochi giorni fa la ABB aveva ottenuto una commessa da 130 milioni di dollari riguardante un parco eolico offshore inglese.

(atsi)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS