Navigation

ABB: utile in crescita del 43% nel secondo trimestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 luglio 2011 - 07:34
(Keystone-ATS)

Il gruppo zurighese ABB, attivo nelle tecnologie energetiche e di automazione, nel secondo trimestre dell'anno ha realizzato un utile netto di 893 milioni di dollari (734 milioni di franchi), in crescita del 43% rispetto ad un anno prima. Il volume d'affari è stato di 9,68 miliardi di dollari, in incremento del 17%, di cui 9 punti di crescita organica.

L'utile operativo EBIT è stato di 1,34 miliardi di dollari, aggiunge un comunicato odierno dell'azienda. Il margine operativo è calato in seguito all'alto volume di investimenti nella vendita, nella ricerca e nello sviluppo nonché per la diminuzione dei prezzi nel business energetico.

Per la seconda metà dell'esercizio il CEO Joe Hogan si aspetta un proseguimento della buona richiesta del settore industriale e un miglioramento degli affari nel settore energetico. L'entrata di ordinazioni del secondo trimestre è aumentata del 29% (+18% in valuta locale) a 9,867 miliardi di dollari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?