Navigation

ABB punta su Svizzera, a Turgi maggiore investimento da 10 anni

Un investimento importante nel canton Argovia. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 settembre 2020 - 10:00
(Keystone-ATS)

ABB rafforza le sue attività in Svizzera modernizzando la sua principale unità elvetica, quella di Turgi (AG). Il colosso dell'elettrotecnica con sede a Zurigo intende investire 40 milioni di franchi in un centro di competenza globale per l'elettronica di potenza.

"Si tratta del più grande investimento di ABB in Svizzera degli ultimi dieci anni", afferma Robert Itschner, direttore dell'unità elvetica del gruppo, citato in un comunicato odierno. Il progetto prevede la costruzione entro il 2024 di un nuovo edificio di 7000 metri quadrati. Le nuove strutture sono destinate in particolare alle attività di ricerca e sviluppo,

A detta di ABB l'investimento è destinato a rafforzare la posizione dell'azienda in una serie di aree ad alta crescita, consentendo al tempo stesso all'impresa di espandere le sue capacità di innovazione. L'inizio dei lavori di costruzione è previsto per la primavera 2021.

Nella sua sede di Turgi ABB sviluppa e produce fra l'altro convertitori di trazione utilizzati nei sistemi di azionamento di treni, filobus e tram. Il futuro centro di competenze svolgerà un ruolo importante nel progresso di queste tecnologie. ABB punta in particolare alla vicinanza tra i comparti di ricerca, sviluppo e produzione, un approccio che favorisce lo scambio di idee e di informazioni.

I progetti di ABB rallegrano anche le autorità politiche cantonali. "L'investimento di ABB nel sito di Turgi sostiene i nostri sforzi per posizionare Argovia come cantone tecnologico e industriale: ne siamo molto soddisfatti", commenta il consigliere di stato Urs Hofmann, responsabile del dipartimento economia, in dichiarazioni riportate dal comunicato stampa della società.

ABB è presente a Turgi dal 1967; su un'area complessiva di circa 48'000 metri quadrati lavorano attualmente circa 1100 persone. A livello mondiale il gruppo - nato nel 1988 dalla fusione fra la svedese ASEA e l'argoviese Brown, Boveri & Cie (BBC) - impiega 110'000 dipendenti in oltre 100 paesi.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.