Navigation

Abbandono nucleare: BKW preoccupata, Mühleberg resta accesa

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 maggio 2011 - 16:59
(Keystone-ATS)

L'Azienda elettrica bernese (BKW) prende atto "con preoccupazione" della decisione odierna del Consiglio federale di abbandonare l'energia nucleare entro il 2034. Per la BKW rinunciando alla sostituzione delle centrali esistenti "in futuro sarà difficile garantire un approvvigionamento sicuro, economico e possibilmente privo di emissioni CO2".

Per la BKW una decisione "così precoce" per l'abbandono definitivo del nucleare comporterà, almeno per un periodo di transizione, una maggiore dipendenza dalle importazioni di energia dall'estero.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?