Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo una fase di stagnazione torna ad aumentare il costo di un'abitazione in proprietà: in gennaio i prezzi richiesti dai venditori per una casa unifamiliare sono aumentati dell'1,3% rispetto a dicembre e dell'1,6% nel confronto con lo stesso mese dell'anno scorso.

Per quanto riguarda gli appartamenti il rincaro è stato rispettivamente allo 0,7% e allo 0,4%.

Gli indici immobiliari calcolati dal portale ImmoScout24 e dalla società di consulenza IAZI il 31 gennaio si sono attestati a 1109,70 (case) e 1193,00 (appartamenti). Dal gennaio 2011 la progressione degli indici - e quindi dei prezzi - è risultata dell'11% e del 19%.

"La sensazione positiva del mercato rimane tuttora favorita dai bassi tassi d'interesse", afferma Martin Waeber, direttore ImmoScout24, citato in un comunicato odierno. I tassi rappresentano attualmente il fattore dominante sul mercato immobiliare: il livello dei prezzi dipende dagli sviluppi sul fronte del costo del denaro, aggiunge il numero uno dell'azienda con sede a Flamatt (FR).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS