Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I palestinesi sono pronti a ritornare al tavolo dei negoziati "se sarà interrotta la costruzione delle colonie israeliane e se verrà rilasciata la quarta tranche di prigionieri".

Lo ha ribadito il presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) Abu Mazen (Mahmoud Abbas) che si è anche detto pronto a fermare gli accordi con Israele se quest'ultimo a sua volta dovesse "continuare ad ignorare tali accordi e a non accettare una soluzione per la creazione di uno stato palestinese con Gerusalemme est come capitale".

Il presidente ha reiterato la propria opposizione "all'estremismo in tutte le sue forme" e la necessità di creare un "governo di unità nazionale con Hamas" e di andare a nuove elezioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS