Navigation

Accordo quadro: aiuto da Land tedesco Baden-Württemberg

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen KEYSTONE/AP/OLIVIER MATTHYS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 dicembre 2019 - 19:59
(Keystone-ATS)

La Svizzera riceve un piccolo aiuto dal Land tedesco del Baden-Württemberg nel suo rapporto con l'Unione europea (Ue).

Il governo regionale, in un documento che conta di presentare alla nuova presidente della Commissione europea, la tedesca Ursula von der Leyen, chiede in particolare a Bruxelles di concludere con successo l'accordo quadro tra la Svizzera e l'Ue.

Il testo reso pubblico oggi sostiene l'importanza sia per l'Ue sia per il Baden-Württemberg di un'intesa istituzionale tra Berna e Bruxelles. "La partecipazione della Svizzera al mercato interno europeo" è di interesse reciproco, si legge.

"Il Baden-Württemberg è strettamente legato alla Svizzera. Il suo volume di esportazioni verso la Svizzera è quasi elevato quanto quello verso la Cina e ci sono più di 50'000 frontalieri tra lo Stato regionale e la Svizzera", prosegue il testo.

Il Land tedesco dice di volersi impegnare anche in favore della partecipazione della Svizzera al futuro programma di ricerca dell'Ue "Horizon Europe" e al futuro programma di scambio di studenti "Erasmus plus".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.