Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il magnate Carlos Slim, uno degli uomini più ricchi del modo, produrrà automobili in Messico insieme al colosso dell'industria cinese Jac.

Ad annunciarlo sono state le autorità di Hidalgo, dove sorgerà il nuovo stabilimento. Sono previsti investimenti pari a 212 milioni di dollari, ha inoltre precisato la società Gml (Giant Motors Latinaomerica), controllata al 50% da Slim.

A regime la fabbrica produrrà 40 mila vetture all'anno ed è prevista la creazione di mille nuovi posti di lavoro e un indotto pari a 4.400 impieghi, oltre all'apertura nel paese di diverse agenzie della Jac, presente in America Latina anche in Brasile. Gran parte della componentistica per le vetture verrà acquisita in Cina.

Nel commentare l'accordo, il ministro messicano dell'economia, Ildefonso Guajardo, ha sottolineato che il paese sta cercando di diversificare gli investimenti esteri diretti.

Ormai da qualche mese, Pechino si sta avvicinando al Messico in diversi settori, tra gli altri quello petrolifero e di recente è stato costituito il Fondo Messico-Cina per finanziare progetti in aree quali l'energia e le infrastrutture.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS