Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel primo semestre il gruppo farmaceutico basilese Acino ha realizzato un utile netto di 3,1 milioni di euro, in aumento del 27% rispetto allo stesso periodo del 2011. L'utile EBIT è progredito di un quinto a 3,4 milioni di euro, mentre il giro d'affari è praticamente raddoppiato da 65,2 a 128,9 milioni.

La società ha tratto profitto in particolare dall'acquisizione di una parte delle attività di Cephalon/Mepha. La crescita organica, ossia senza tener conto di questi rilevamenti, ammonta all'8%, si legge in una nota diffusa oggi. Per l'intero esercizio Acino si attende un fatturato vicino ai 260 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS