Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Addio agli 'spoiler' delle serie tv preferite, dei libri, dei film o degli show televisivi: in futuro potrebbe pensarci Google con un filtro ad hoc.

Secondo quanto riportato da Cnet News, il colosso di internet avrebbe infatti depositato un brevetto per un sistema che fa da filtro alle anticipazioni indesiderate che spesso girano su piattaforme social come Facebook e Twitter.

Quello degli spoiler sui social network è un "problema" per milioni di appassionati di serie tv. Qualche mese fa ad esempio finì nella bufera lo stesso account ufficiale della serie "The Walking Dead" che pubblicò sulla sua pagina Facebook l'addio a uno dei personaggi principali dopo la messa in onda dell'episodio sulla costa Est degli Usa e prima (a causa del fuso orario) del palinsesto della costa Ovest.

Il filtro proposto dal brevetto di Google - che non è detto però arrivi con un prodotto ai consumatori - sarebbe in grado di identificare gli spoiler inerenti a serie e programmi televisive, libri e film e quindi rimuoverli dal flusso di post e cinguettii fino a quando non si è in pari con le puntate in onda, oppure non si arriva alla fine di un volume.

Il sistema non è un filtro grossolano ma un meccanismo che terrà conto, nel caso delle serie tv ad esempio, degli episodi che l'utente ha guardato. Se un contenuto verrà ritenuto spoiler apparirà come censurato, ma l'utente avrà comunque facoltà con un click di vederne il contenuto. Non potrà dire però di non essere stato avvisato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS