Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo Jacobs Holding ha annunciato oggi di aver venduto le ultime azioni in suo possesso di Adecco: sono stati ceduti 3,36 milioni di titoli, pari a una quota dell'1,9% della società attiva nel lavoro interinale.

Jacobs Holding - società della famiglia degli industriali Jacobs - figurava un tempo fra i principali azionisti di Adecco, ma ha poi deciso di diversificare il suo portafoglio: nel marzo scorso aveva così ridotto la sua partecipazione dal 18,4% al 2,5%.

Il completo ritiro odierno chiude in un certo senso un'epoca, visto che il nome Jacobs è assai importante per la storia di Adecco. Jacobs Holding, imprenditore tedesco che dal 1973 al 1990 aveva guidato Jacobs Suchard, per poi venderla al gigante americano Philipp Morris, nel 1993 aveva acquistato Adia, una società elvetica attiva nel settore dell'impiego temporaneo che si trovava in difficoltà. Dopo averla risanata l'aveva unita nel 1996 alla concorrente francese Ecco. Dalla fusione era nato il maggior gruppo nel ramo a livello planetario.

La massiccia vendita odierna ha messo sotto pressione il titolo in borsa: in mattinata Adecco perdeva circa l'1,5% in un mercato in generale orientato a un rialzo frazionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS