Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il congresso di Travail.Suisse ha eletto oggi a Berna Adrian Wüthrich alla carica di nuovo presidente del sindacato. Il 35enne ha affermato di voler portare la federazione sindacale ad esprimersi in qualità di voce indipendente sulla scena politica nazionale.

Il bernese è entrato lo scorso marzo nel comitato del sindacato in sostituzione di Martin Flügel. Da cinque anni siede nel Gran Consiglio bernese tra le file del Partito socialista ed è inoltre membro del Municipio di Huttwil.

Esprimendosi davanti ai delegati del sindacato riuniti oggi a Berna, Wüthrich ha elencato i tre principali temi che occuperanno Travail.Suisse per i prossimi quattro anni: migliorare le misure di accompagnamento degli accordi bilaterali con l'UE, garantire una previdenza vecchiaia senza che ciò avvenga solo a carico dei lavoratori e trovare una soluzione internazionale al surriscaldamento climatico.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS