Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inizia oggi la sessione estiva delle Camere

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Aerei da combattimento, giochi in denaro e organismi geneticamente modificati (OGM): sono alcuni degli argomenti che i parlamentari dovranno affrontare nella sessione estiva delle Camere federali, che inizia oggi.

Al Consiglio degli Stati è prevista la continuazione delle discussioni sulla riforma dei giochi in denaro. Il Consiglio federale propone di esonerare dal pagamento delle imposte tutte le vincite al gioco, come già avviene ora per i casinò. I "senatori" dovrebbero invece esentare dall'obbligo di contribuzione solo le vincite inferiori a un milione di franchi.

I consiglieri agli Stati proseguiranno pure i dibattiti sull'eventualità di autorizzare l'immissione nell'ambiente a titolo sperimentale di OGM contenenti geni resistenti agli antibiotici.

Le due Camere si sono già accordate sui principali aspetti del progetto: nessuna autorizzazione per coltivare organismi geneticamente modificati e una nuova proroga di quattro anni (fino al 2021) della moratoria sull'uso di OGM nell'agricoltura.

A causa della mancanza di grossi dossier, i "senatori" beneficeranno di un giorno supplementare di congedo (giovedì primo giugno) oltre a quello già previsto per il lunedì di Pentecoste (5 giugno).

Dopo il lungo week-end prolungato, i consiglieri agli Stati discuteranno dell'iniziativa popolare "Sì alla protezione della sfera privata" che chiede di ancorare il segreto bancario nella Costituzione. La commissione preparatoria chiede al plenum - con 11 voti contro 2 - di bocciare l'iniziativa e - con 7 voti a 6 - di non entrare nel merito del controprogetto elaborato dal Nazionale. A suo avviso, sia la privacy che il segreto bancario sono già sufficientemente protetti.

Prestazioni complementari e turismo

La Camera dei cantoni discuterà pure della riforma delle prestazioni complementari (PC). Quest'ultima prevede risparmi da 300 milioni di franchi, in particolare ottimizzando il sistema. La competente commissione ha un po' edulcorato il progetto governativo. L'importo per gli alloggi potrebbe essere rialzato e gli indipendenti dovrebbero poter prelevare una parte del loro Secondo pilastro.

Il Consiglio degli Stati dovrebbe inoltre sostenere il settore alberghiero svizzero, prolungando illimitatamente il tasso preferenziale dell'IVA (3,8%) di cui già beneficia. Il Nazionale si è già espresso in tal senso durante la recente sessione speciale.

Aerei militari

Alla Camera del popolo, invece, oltre agli OGM, è in programma un dibattito sulla proroga della durata di utilizzo degli attuali aerei da combattimento F/A-18. Con una spesa di 450 milioni si potrebbe prolungare l'impiego dei jet fino al 2030, in attesa di nuovi velivoli.

Prima, però, il Consiglio nazionale discuterà della possibilità di rifornire i consumatori unicamente con elettricità proveniente dall'energia idroelettrica nell'approvvigionamento di base. Questa proposta è trattata nell'ambito di una riforma delle reti elettriche.

Il progetto, che fa parte della Strategia energetica 2050, punta a migliorare le condizioni quadro della strutturazione della rete, riducendo in particolare la durata delle procedure di autorizzazione di costruzione.

I deputati affronteranno pure la questione del rimborso delle cure sanitarie extra-cantonali. Finora i due rami del Parlamento non sono ancora riusciti ad accordarsi sulla partecipazione finale dell'assicurato.

Dibattiti sulla Posta e sui permessi F

Infine, due mozioni - una sulla Posta e una sullo statuto degli stranieri - dovrebbero suscitare discussioni al Nazionale. I parlamentari dovranno decidere se vogliono obbligare il "gigante giallo" a distribuire la posta anche nelle zone più discoste.

Durante l'ultima settimana della sessione, i consiglieri nazionali dovrebbero pure pronunciarsi su proposte volte a rendere più severo l'ottenimento dei permessi di soggiorno e di dimora. Un nuovo statuto per le persone ammesse a titolo provvisorio sarà pure discusso: dovrebbe sostituire l'attuale permesso F al fine di facilitare l'integrazione degli stranieri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS