Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il volo MH17 della Malaysia Airlines precipitato a metà luglio in Ucraina, con tutta probabilità dopo essere stato colpito da un missile, volava mille metri più basso del suo piano di volo. Lo ha reso noto il ministro olandese degli Esteri Frans Timmermans.

"Secondo il suo piano di volo l'MH17 doveva volare ad un'altitudine di 11mila metri, ma ha ricevuto l'ordine dalle autorità ucraine di viaggiare ad un'altezza di 10mila metri - ha precisato Timmermans -.

Un cambiamento che può essere spiegato per ragioni operative, per garantire una distanza sufficiente tra il volo MH17 ed un altro apparecchio che volava a 11 km di altezza".

Tuttavia il piano di volo dell'aereo della Malaysia Airlines non è stato modificato, ha assicurato il ministro. Tale piano era stato approvato da Eurocontrol, per il quale l'altitudine minima di volo nella regione era di 9,700 metri, secondo l'agenzia di stampa olandese Anp.

Il Boeing della Malaysia Airlines era partito da Amsterdam e dove atterrare a Kuala Lumpur ma il 17 luglio è esploso in volo. A bordo viaggiavano 298 persone, tra cui 193 olandesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS