"La Russia ha influenza su questi separatisti, li ha addestrati, ha fornito loro materiale militare. La Russia e Putin hanno responsabilità diretta per costringere i separatisti a collaborare". Così il presidente Barack Obama in conferenza stampa alla Casa Bianca. "Non bastano le parole, ora servono i fatti", aggiunge Obama.

Se la Russia continua ad appoggiare i separatisti "il costo per il suo comportamento potrà solo aumentare", ha detto il presidente. La confusione creata sul luogo del disastro aereo è un insulto alle famiglie delle vittime", ha ancora aggiunto. "Le famiglie hanno il diritto di seppellire i loro cari con dignità".

Intanto il Canada alza i toni contro la Russia e annuncia nuove sanzioni contro Mosca. Lo afferma il primo ministro canadese, Stephen Harper, sottolineando che le sanzioni sono prese in "coordinamento con i partner e gli alleati internazionali". "Il Canada imporrà nuove sanzioni contro una vasta gamma di interessi legati a diversi settori russi".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.