Un gruppo di osservatori dell'Osce accompagnato da più di 60 periti olandesi e australiani ha raggiunto stamane il luogo dello schianto del Boeing malese abbattuto il 17 luglio in Ucraina orientale. Lo riferisce su Twitter Michael Bociurkiw, un portavoce della missione Osce.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.