Navigation

Aereo abbattuto: video, è stato colpito da due missili

Immagini ottenute e verificate dal New York Times mostrano che ad abbattere il Boeing ucraino sono stati due missili. KEYSTONE/EPA/AT GT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2020 - 21:10
(Keystone-ATS)

Immagini esclusive ottenute e verificate dal New York Times mostrano che ad abbattere il Boeing ucraino con 176 persone a bordo sono stati due missili sparati ad una distanza di 30 secondi l'uno dall'altro.

I missili, riporta il Nyt, sono stati lanciati da una base iraniana a circa 12 chilometri dall'aereo. Il nuovo video spiega anche perché il transponder del velivolo ha smesso di funzionare prima di essere colpito dal secondo missile.

Intanto si è svolto il quarto giorno di proteste antigovernative in Iran per l'abbattimento del Boeing ucraino e contro le iniziali "bugie" delle autorità della Repubblica islamica sulla vicenda.

Le manifestazioni erano iniziate sabato sera nella capitale Teheran durante una veglia per le vittime del disastro aereo, in maggioranza iraniane. Nuovi raduni di studenti si segnalano oggi nella capitale, anche se con una partecipazione ridotta rispetto ai giorni scorsi.

La magistratura di Teheran ha sostenuto oggi che fino a ieri erano stati effettuati "circa 30" fermi per proteste "illegali", assicurando tuttavia "tolleranza per le manifestazioni legali".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.