Sulle Alpi francesi sono iniziati i lavori di bonifica e recupero dei rottami dell'aereo della Germanwings che il copilota ha fatto volontariamente schiantare il 24 marzo scorso, provocando la morte di 150 persone.

Lo ha reso noto oggi a Francoforte un portavoce di Lufthansa, holding di Germanwings, che si farà carico delle spese relative al ripristino del luogo della tragedia.

Incaricata dei lavori, con una durata stimata tra i 6 e i 18 mesi, è stata la ditta specializzata francese Belfor France. Particolarmente delicato il lavoro sul terreno, che dovrà essere analizzato per verificare tracce di inquinamento da cherosene.

Dopo il recupero dei 150 corpi e degli effetti personali, ora è compito di Lufthansa bonificare l'area dai detriti dell'A320. La multinazionale tedesca non ha reso noto il costo previsto per l'operazione.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.