Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un aereo partito da Dubai si è schiantato durante l'atterraggio nella città meridionale russa di Rostov sul Don e tutte le 62 persone a bordo sono morte. Lo sostiene un portavoce della procura russa sentito dall'agenzia Ria Novosti.

"55 passeggeri e sette membri dell'equipaggio sono morti. Sei dei sette membri dell'equipaggio erano stranieri. Il comandante era di nazionalità cipriota", fa sapere la procura.

Il Boeing 737 della FlyDubai "si è schiantato in condizioni di scarsa visibilità, circa 50-100 metri a sinistra della pista", spiegano fonti dei servizi di controllo aerei citati da Russia Today. "Secondo i dati preliminari, lo schianto è avvenuto durante un secondo tentativo di atterraggio", aggiunge una fonte della Interfax. L'aeroporto - indica l'agenzia russa Tass- è stato chiuso e le squadre d'emergenza hanno domato le fiamme in seguito all'incidente.

Lo schianto del volo della Flydubai è stato confermato anche dalla compagnia aerea. "Flydubai è rammaricata nel confermare che il volo FZ981 si è schiantato in atterraggio e che vittime sono state confermate a seguito di questo tragico incidente", si legge sulla pagina Facebook della lowcost emiratina.

"L'aereo - spiega il comunicato - era partito dall'aeroporto Internazionale di Dubai (Dxb) alle 18:20 Gmt (le 19:20 di ieri in Svizzera, ndr) con destinazione Rostov sul Don (Rov). L'incidente è avvenuto a Rostov verso 00:50 Gmt (l'1:50 svizzere)".

Le due possibili cause della sciagura, che gli investigatori russi stanno valutando, sono un errore del pilota in condizioni meteorologiche avverse o un guasto tecnico, fa sapere la portavoce dell'ufficio meridionale del Comitato investigativo russo, Oksana Kovrizhnaia, citata da Sputnik.

Intanto - una fonte all'agenzia Ria Novosti - ha riferito che una delle due scatole nere del Boeing 737 è stata recuperata. I soccorritori stanno cercando la seconda scatola nera e stanno recuperando i resti delle vittime.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS