Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono stati captati questa mattina i segnali emessi dalle scatole nere dell'aereo AirAsia precipitato nel mar di Giava il 28 dicembre con 162 persone a bordo. Lo hanno comunicato le autorità indonesiane a capo delle operazioni di ricerca.

"Abbiamo ricevuto un aggiornamento dal campo, che il detector per i 'ping' delle scatole nere ha captato dei segnali", ha detto ai giornalisti Santoso Sayogo, un investigatore che coordina le squadre di ricerca. Secondo Sayogo, sembrerebbe che le scatole nere si siano separate dalla coda dell'aereo individuata due giorni fa, dove si credeva fossero contenute.

Gli apparecchi, le cui batterie dovrebbero durare non più di altre due settimane, contengono informazioni cruciali per stabilire la dinamica dell'incidente del volo QZ8501 quasi a metà strada del suo tragitto tra Surabaya (Indonesia) e Singapore. Al momento l'ipotesi più accreditata è quella del maltempo, insieme a un errore dei piloti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS