Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'arrivo del ciclone tropicale Jack sull'Oceano indiano orientale ha costretto la grande macchina delle ricerche del relitto del volo scomparso Mh370 della Malaysian Airlines a interrompere i lavori, secondo quanto riferisce l'agenzia che dall'Australia coordina le ricerche (Jacc).

"Le ricerche pianificate sono state sospese per oggi per il cattivo tempo nella zona controllata a causa della minaccia del ciclone tropicale Jack", scrive la Joint Agency Coordination Centre, che ha sede a Perth, citata dal sito della Bbc. "Le condizioni meteo stanno portando mare agitato e scarse condizioni di visibilità, che rendono le attività di ricerca inefficaci e anche potenzialmente pericolose", aggiunge il Jacc.

Attualmente le ricerche in una ristretta area di mare a 1.600 km a sud-est di Perth sono condotte da 14 navi e una decina di aerei, mentre il fondo oceanico a 4.500 metri di profondità viene scandagliato palmo a palmo dal sommergibile-robot (dalla forma di un siluro giallo) della Us Navy Bluefin-21, operato dalla nave australiana Ocean Shield.

SDA-ATS