Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Agenti di sicurezza privata potrebbero in futuro occuparsi della sorveglianza degli aerodromi militari svizzeri, compito oggi svolto dal comando degli aeroporti. Un gruppo di lavoro incaricato dal ministro della difesa Ueli Maurer sta analizzando tale eventualità.
"L'esercito deve risparmiare", ha dichiarato oggi Christoph Brunner, portavoce di Maurer, confermando un articolo di "20 Minuten". Il Consigliere federale ha chiesto di valutare con attenzione la situazione degli aerodromi di Payerne (VD), Meiringen (BE), Sion (VS), Emmen (LU), Alpnach (OW), Locarno, Dübendorf (ZH) e Buochs (NW).
Il gruppo composto da membri dell'esercito ha cominciato ieri il suo lavoro e dovrà in particolare determinare se con l'affidamento della sicurezza a privati si potranno ottenere risparmi. Le conclusioni sono attese fra qualche settimana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS