Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuovi controlli sul possesso di esplosivi saranno introdotti dal primo settembre per i passeggeri che prenderanno un aereo in Svizzera. È l'UE a chiedere da quella data le verifiche a campione di passeggeri e bagagli nei suoi 28 paesi membri e anche in Svizzera.

All'aeroporto di Zurigo è stato illustrato oggi il funzionamento di un rivelatore che permetterà di verificare nel giro di pochi secondi la presenza di residui di sostanze esplosive. L'apparecchio sarà fatto passare sulle mani e intorno alla vita dei passeggeri ed è assolutamente innocuo per la salute, hanno assicurato i responsabili dell'aeroscalo.

I nuovi controlli saranno introdotti dalla stessa data anche negli altri aeroporti svizzeri che effettuano voli internazionali. Le regole per il trasporto di liquidi e altre sostanze pericolose rimangono invariate.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS