Navigation

Aeroporto di Lugano: revocate restrizioni di volo notturne

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2011 - 13:42
(Keystone-ATS)

L'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) ha revocato le restrizioni di volo notturne in vigore all'aeroporto di Lugano-Agno dall'autunno del 2009. Grazie all'installazione e alla messa in funzione di aiuti visivi supplementari per il traffico aereo le limitazioni non sono infatti più necessarie, indica l'UFAC in una nota odierna.

Per facilitare l'orientamento degli equipaggi durante la fase di avvicinamento notturno, l'aeroporto ha migliorato l'illuminazione degli ostacoli sul terreno e ha posato nuove luci sulla pista nord, precisa l'UFAC. Esse permettono atterraggi anche in presenza di nubi al di sotto di 800 metri e di una visibilità minima di 5 chilometri.

In base alle restrizioni di volo, introdotte in modo transitorio, a Lugano-Agno da circa due anni gli avvicinamenti nelle ore notturne potevano avvenire solo se lo spazio era privo di nubi fino a un'altitudine di circa 900 metri.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.