Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

All'aeroporto di Zurigo sono stati sequestrati nel primo trimestre dell'anno 175 chili di stupefacenti: si tratta di 158 chili di khat, 15 chili di cocaina, un litro di GBL - le cosiddette "gocce dello stupro" - e un chilogrammo di hashish.

I sequestri hanno portato all'arresto di sei persone, tutti uomini fra i 24 e i 56 anni e di nazionalità brasiliana, albanese, lituana, ungherese e svizzera.

La cocaina era nascosta in ovuli ingeriti dai corrieri, come pure nei doppifondi delle valige. Gli altri stupefacenti sono invece stati scoperti all'interno di pacchi spediti con la posta aerea, indica oggi una nota della polizia cantonale e dell'Amministrazione federale delle dogane.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS