Navigation

Aeroporto Zurigo: in tre arrestati con 7 kg cocaina

Sette chilogrammi di cocaina sequestrate all'aeroporto di Zurigo (foto simbolica). KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2019 - 11:53
(Keystone-ATS)

Due brasiliani e un ucraino che nascondevano nei loro bagagli sette chilogrammi di cocaina sono stati arrestati negli scorsi giorni all'aeroporto di Zurigo.

Venerdì le manette sono scattate ai polsi di due cittadini brasiliani di 25 e 28 anni che, provenienti da San Paolo del Brasile, si stavano per imbarcare su un volo per Copenaghen. La droga era nascosta nei doppi fondi delle loro valigie, rende noto la polizia cantonale zurighese.

Ieri mattina, la polizia ha fermato un altro presunto corriere della droga: un ucraino di 29 anni, pure proveniente da San Paolo del Brasile, che intendeva proseguire il viaggio verso Nizza. Anche in questo caso gli agenti si sono insospettiti ed hanno scoperto un doppio fondo che nascondeva una polvere bianca che ad un esame più accurato è pure risultata essere cocaina.

Le tre persone arrestate sono state trovate in possesso di una quantità complessiva pari a circa sette chili dello stupefacente. La droga è stata trasportata all'Istituto forense di Zurigo, che deve ancora stabilire il valore sul mercato nero. I tre uomini sono stati tradotti davanti alla Ministero pubblico di Winterthur/Unterland.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.