Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Affitti meno cari in giugno, perlomeno su base mensile: le pigioni degli appartamenti nuovi o nuovamente affittati sono scese dello 0,09% rispetto a maggio, quando già avevano subito una contrazione (pure -0,09%). Nel confronto annuo risulta un aumento dell'1,25%.

Il relativo indice calcolato dal portale di annunci immobiliari Homegate.ch in collaborazione con la Banca cantonale di Zurigo (ZKB) si è attestato in giugno a 113,4 punti.

In Ticino si assiste a una riduzione in relazione a maggio (-0,91%) e un aumento sull'arco dei 12 mesi (0,96%), con un indice a 108,7 punti. Non sono disponibili dati disaggregati concernenti i Grigioni.

Per quanto riguarda la variazione mensile, spiccano i cali di Ginevra e Vaud (-0,57%), Berna (-0,36%), Argovia (-0,18%), Turgovia (-0,18%) e Lucerna (-0,17%). In controtendenza sono Zurigo (+0,43%), Soletta (+0,18%), Basilea Città e Campagna (+0,09%). San Gallo presenta dati invariati.

Nel confronto con giugno 2014 gli affitti sono per contro in aumento dappertutto, in parte anche nettamente: vanno citati ad esempio Soletta (+2,77%), Basilea Città e Campagna (+2,70%), Ginevra e Vaud (+2,25%), Berna (+1,96%) e Zurigo (+0,96%).

Negli ultimi cinque anni a livello svizzero le nuove pigioni sono salite del 2-2,5% all'anno. Le differenze regionali sono importanti: a Zurigo ad esempio i canoni di locazione sono del 27% superiori a quelli del 2010.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS