Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Abitare diventa più caro in Svizzera, perlomeno per chi deve cercare un nuovo alloggio: le pigioni degli appartamenti nuovi o nuovamente affittati sono salite in giugno dello 0,18% rispetto a maggio e del 2% in confronto allo stesso periodo del 2013.

Il relativo indice calcolato dal portale di annunci immobiliari Homegate.ch in collaborazione con la Banca cantonale di Zurigo (ZKB) si è attestato a 112 punti. Il Ticino mostra progressioni più forti, pari all'1,41% mensile e allo 0,65% annuo, con un indice a 107,8 punti.

Per quanto riguarda le altre regioni del paese, nel confronto mensile Zurigo, Basilea rimangono stabili, Lucerna (+0,87%), Argovia (+0,28%) e Soletta (+0,28%) mostrano progressioni, mentre in flessione sono Berna (-0,19%) e Ginevra-Vaud (-0,17%).

Considerando le variazioni sull'arco dei dodici mesi i prezzi sono per contro in aumento dappertutto, in parte anche nettamente: vanno citati ad esempio Lucerna (+4,57%), Zurigo (+2,49%), Ginevra-Vaud (+2,47%) e Basilea (+1,99%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS