Navigation

Afghanistan: 14 filo-governativi uccisi in attacco talebani

Nel distretto afghano di Faizabad, i talebani hanno ucciso almeno 14 membri della milizia locale filo-governativa. È il terzo attacco talebano nell'ultima settimana con decine di vittime. KEYSTONE/EPA/OS jak sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2019 - 10:00
(Keystone-ATS)

Almeno 14 membri delle forze di "rivolta popolare", la milizia locale filo-governativa, sono stati uccisi in un attacco talebano nel distretto di Faizabad, nella provincia settentrionale di Jawzjan. Lo ha riferito l'autorità locale.

Un portavoce del governatore di Jawzjan, Maroof Azar, ha detto alla BBC che questa mattina i talebani hanno attaccato un posto di sicurezza delle milizie popolari e che, come conseguenza, 14 loro combattenti sono stati uccisi e altri cinque feriti. La fonte ha aggiunto che nello scontro sono stati uccisi anche sette talebani armati.

Si tratta del terzo attacco talebano nell'ultima settimana, con decine di vittime, tra forze di polizia e civili.

Ieri 17 miliziani erano stati uccisi nella provincia di Takhar, e 10 poliziotti sono stati uccisi in un attacco con esplosivo ad un posto di blocco nella provincia di Helmand.

Il 28 dicembre, almeno 10 soldati dell'esercito nazionale afghano erano stati uccisi in un attacco talebano al loro avamposto nel distretto di Sangin, sempre nella provincia meridionale di Helmand.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.