Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 30 studentesse di una scuola femminile nella provincia centrale afghana di Bamyan sono state ricoverate oggi in ospedale con sintomi non chiariti di avvelenamento che si sospetta doloso. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.

Abdullah Murawaj, preside della scuola Band-i-Kosa, ha precisato che l'istituto si trova nel distretto di Waras, e che molte delle studentesse hanno sentito sintomi di nausea, mal di testa, vertigini e lacrimazioni.

Come avvenuto in passato in altre province, non è chiara la natura della sostanza dannosa utilizzata dagli sconosciuti. Alcuni campioni di sangue delle allieve sono stati inviati in laboratori specializzati di Kabul.

Uno dei parenti ha sottolineato che alcune delle ragazze ricoverate sono in gravi condizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS