Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 30 talebani sono stati uccisi nella provincia meridionale afghana di Helmand in un raid dell'aviazione statunitense (foto simbolica)

Keystone/AP/ANJA NIEDRINGHAUS

(sda-ats)

Oltre 30 membri della speciale forza 'Gruppo Rosso' dei talebani sono stati uccisi ieri nella provincia meridionale afghana di Helmand in un raid dell'aviazione statunitense compiuto nell'ambito della missione 'Resolute Support' della Nato.

Lo riferisce oggi il portale di notizie Khaama Press.

Fra le vittime vi è anche Kamran, un comandante del gruppo creato lo scorso anno dall'Emirato islamico dell'Afghanistan e dotato di tecnologie e armi da combattimento avanzatissime.

In un comunicato l'ufficio stampa provinciale ha indicato che parte del 'Gruppo Rosso' si era trasferito di recente nel distretto di Nad Ali da Musa Qala e Kajaki, con l'obiettivo di compiere attentati nell'area di Loybagh.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS