Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sei agenti di polizia, di cui due giovani donne, sono stati uccisi nelle ultime 24 ore in tre province dell'Afghanistan, presumibilmente dai talebani. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.

L'episodio che più ha commosso l'opinione pubblica afghana è stato il sequestro martedì, e l'uccisione oggi, di due sorelle di 22 e 20 anni che prestavano servizio nel corpo di polizia della provincia di Badakhshan.

Il comandante della squadra operativa provinciale, colonnello Imam Ali Azizi, ha precisato che l'incidente è avvenuto nel villaggio di Spingul del distretto di Argo, una zona sotto il controllo dei talebani, ed ha aggiunto che i due cadaveri non sono stati ancora recuperati.

Inoltre due agenti sono morti quando un rudimentale ordigno (ied) è esploso su una strada della provincia occidentale afghana di Farah investendo il veicolo su cui viaggiavano.

Infine nella provincia meridionale di Zabul uno scontro a fuoco ieri sera ha avuto un bilancio di due poliziotti e due militanti morti.

SDA-ATS