Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 600 civili sono stati uccisi e altri 1.343 sono rimasti feriti in Afghanistan nel primo trimestre del 2016: lo ha reso noto la Missione delle Nazioni Unite di assistenza all'Afghanistan (Unama), secondo quanto riporta il portale di notizie Khaama Press.

Si tratta di un calo del 13% delle morti, ma di un incremento dell'11% dei feriti rispetto allo stesso periodo del 2015.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS