Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un alto esponente di al Qaida in Afghanistan è stato ucciso in un raid aereo americano. Lo ha annunciato il capo del Pentagono, Ash Carter, riferiscono i media americani.

Abu Khalil Al-Sudani è morto in un attacco aereo lo scorso 11 luglio, ha detto Carter dall'Iraq dove ieri si è recato a sorpresa per consultarsi con i leader iracheni e i comandanti militari Usa.

Secondo il ministro della Difesa, Al-Sudani era a capo delle operazioni dei kamikaze ed era direttamente legato a piani di attentati contro gli Usa.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS